JKS vola in Marocco

Ogni gara ha sempre un fascino particolare, ma ce ne sono alcune che più di altre beh… hanno un sapore davvero unico ed eccezionale. E quella che stanno per vivere i ragazzi del Japan Karate Shotokan di Castano Primo, alla fine, è proprio una di queste. Si va, infatti, in Marocco: destinazione Casablanca, per l’11esimo “Championnat internationale Roi Mohammed VI de karaté”. La partenza, allora, è prevista per il 14 maggio prossimo e dal 15 al 17 sarà un susseguirsi di prove e soprattutto di emozioni.

“La manifestazione è organizzata su tre giornate – spiegano il presidente del JKS di Castano, Gianni Longo, e il maestro Francesca Adriatico – Ma noi saremo impegnati nei primi due giorni. Una grande emozione e una soddisfazione poter essere presenti ad una competizione di una simile importanza e con realtà che arrivano praticamente da varie parti del mondo”. Una gioia doppia, poi, se si tiene conto che per la storica società di karate del nostro territorio si tratta della “prima volta ufficiale” fuori dai confini europei. “Di gare negli anni ne abbiamo fatte parecchie – continuano Longo e Adriatico – Però sempre in stati dell’Europa; adesso, invece, ci attende quest’altro evento. In totale andremo con un gruppo di una decina di atleti: ci sono i più grandi e contemporaneamente anche i più giovani (14 e 15 anni). Vogliamo ribadire che non ci siamo posti obiettivi particolari, o meglio l’obiettivo è dare la possibilità ai ragazzi di misurarsi con una competizione a livello internazionale e in modo particolare fare un’esperienza che servirà a ciascuno di loro per crescere”.

Articolo di:

Alessio Belleri – Logos